SOPRAVVIVERE ALLE NOTTI ESTIVE: 10 CONSIGLI PER DORMIRE BENE ANCHE CON IL CALDO

L’estate è finalmente arrivata! Bel tempo significa giornate di sole, attività all’aria aperta, vacanze, aperitivi, grigliate, relax e, ovviamente, caldo!
Purtroppo, con l’innalzarsi delle temperature, l’afa e l’umidità notturna, diventa difficile addormentarsi e godere di un buon sonno ristoratore. Ci si rigira nel letto nel tentativo di addormentarsi, ma il caldo non dà tregua.
Dieci consigli.

1 – Dormire in una stanza ben areata. Tenere fresca la camera da letto e raggiungere il comfort termico ideale è una condizione di primaria importanza per dormire al meglio. Durante il giorno è consigliato tenere chiuse le finestre ed abbassare le persiane per non far entrare il calore. Meglio far arieggiare solo nelle prime ore del mattino e quando cala il sole. In questo modo l’ambiente si manterrà fresco e sarà più piacevole coricarsi la sera.
2 – Scegliere tessuti traspiranti. La biancheria da letto in lino o in cotone è quella che si presta meglio alle notti d’estate perchè è più leggera, traspirante ed aiuta a ridurre l’umidità. Con il caldo si potrebbe essere tentati di togliere il pigiama e dormire nudi. La scelta migliore è indossare qualcosa di leggero che lasci respirare la pelle e consenta la circolazione dell’aria.
3 – Coricarsi in un letto fresco e confortevole. Avere a disposizione un buon letto ed un buon materasso è essenziale per poter godere di un riposo davvero rigenerante, anche in estate. Realizzato in lattice microforato, materiale dalle proprietà termoregolatrici, e ricoperto da una fodera in Tencel, un tessuto soffice, traspirante e fresco, il materasso Tediber si adatta perfettamente ad ogni stagione ed è il miglior alleato contro l’afa delle notti estive.
4 – Mangiare sano e leggero. In estate è meglio evitare di consumare pasti pesanti a mezzogiorno, così come a cena. Meglio optare per insalate, ricette leggere e cibi facili da digerire. Il corpo avrà meno lavoro da compiere per assimilare il pasto e si percepirà meno caldo.
5 – Bere tanta acqua e mantenersi idratati. È importante non limitarsi a bere la sera, ma mantenersi ben idratati dutante tutto il corso della giornata. È consigliabile consumare almeno 1,5 litri d’acqua al giorno; una buona idratazione contribuisce, infatti, a diminuire notevolmente la sensazione di calore. Per evitare, inoltre, che la sete disturbi il nostro sonno, è una buona idea tenere sempre dell’acqua vicino al letto.
6 – Concedersi una doccia rinfrescante. Il miglior metodo per combattere la calura estiva è, sicuramente, una bella doccia rinfrescante! La temperatura dell’acqua non deve essere né troppo calda né troppo fredda, ma mantenersi intorno ai 37 gradi. I getti d’acqua aiutano ad abbassare la temperatura corporea e liberare il corpo dal sudore, infondendo una sensazione di freschezza e benessere.
7 – Disattivare gli apparecchi elettrici in camera da letto. Tablet in carica, computer lasciati accesi, cellulari attaccati alla corrente: di notte è meglio spegnere tutti gli apparecchi elettrici che si trovano in camera da letto e staccarli dalla rete. Questi dispositivi, anche quando riposti in carica, generano, infatti, calore supplementare. È sconsigliato anche portare il computer a letto, perché surriscalda e trasmette calore.
8 – Usare il condizionatore responsabilmente. Anche se sembra molto allettante, non è consigliabile dormire con il condizionatore acceso. Meglio utilizzarlo poco prima di andare a letto per creare un ambiente fresco e spegnerlo quando ci si corica. Per non incorrere in eventuali problemi di salute, gli esperti consigliano d’impostare il condizionatore in modo che lo scarto tra la temperatura esterna e quella interna non superi mai i 5°C.
9 – Utilizzare il ventilatore nel modo corretto. Munirsi di un buon ventilatore è sicuramente la scelta migliore per combattere l’afa notturna. L’ideale è posizionarlo in un angolo e orientarlo verso l’alto, così che l’aria fredda non arrivi direttamente sul corpo. Creerà un piacevole movimento d’aria e rinfrescherà la stanza, senza che si corra il rischio di raffreddarsi.
10 – Munirsi di zanzariera e repellenti anti-zanzare. Con il caldo arrivano anche loro: le famigerate zanzare! Minuscole, ma estremamente fastidiose, ronzano senza dare alcuna tregua e possono trasformare una bellissima notte estiva in un incubo. Per combatterle non c’è niente di meglio che armarsi di una buona zanzariera, da mettere alle finestre o sul letto. Anche spruzzare la zanzariera con del repellente naturale o aromatizzare la stanza con alcune gocce di olio essenziale di eucalipto e limone possono essere rimedi molto efficaci

Ufficio stampa: Lavinia Ferri
Hopscotch Europe +353(0)1 6473513      lferri@hopscotch.eu

​link al sito di Tediber (https://www.tediber.com/it/)