A partire da marzo 2021 entra in vigore la nuova etichettatura energetica per gli elettrodomestici. Lo stabiliscono le nuove regole approvate dalla Commissione Europea che riguarderanno alcuni gruppi di prodotti, tra cui frigoriferi, lavatrici, lavasciuga e lavastoviglie.

Un elemento caratteristico delle nuove etichette energetiche è la presenza di un codice QR che fornirà ai consumatori informazioni aggiuntive (non commerciali) sul prodotto esaminato, tutti dati che saranno disponibili e consultabili nel database EPREL dell’Unione Europea.

La nuova etichettatura garantirà trasparenza sugli standard di efficienza più elevati, una maggiore attenzione alla sostenibilità e una semplificazione del sistema dalla lettura della classe di appartenenza del proprio elettrodomestico.

Samsung, azienda da sempre in prima linea nell’innovazione, garantisce ai suoi consumatori la possibilità di avere uno stile di vita più sostenibile grazie alla tecnologia e conferma il suo ruolo di leadership nel campo dell’efficienza energetica lanciando con grande anticipo rispetto alla nuova etichettatura prodotti già al top della nuova scala.

“Il nostro obiettivo è offrire prodotti non soltanto performanti ed innovativi, ma anche efficienti dal punto di vista energetico” commenta Daniele Grassi, Vice Presidente Home Appliance Samsung Electronics Italia. “Samsung può contare su una serie di dispositivi che rispondono già ai requisiti per essere al vertice della nuova etichettatura energetica e questo dimostra che la nostra azienda è all’avanguardia non solo dal punto di vista tecnologico, ma anche nei vantaggi offerti al consumatore in termini di efficienza, risparmio e tutela delle risorse”.

Introdotte per la prima volta venti anni fa, le etichette attribuiscono ad un elettrodomestico un determinato valore di efficienza energetica. Con il tempo, la scala si è evoluta fino ad arrivare alle classi A+, A++ e A+++. Quando la classe A+++ non è stata più sufficiente a indicare l’effettiva efficienza energetica dei prodotti, si è passati a comunicare ai consumatori il risparmio oltre la classe A+++ con diciture confusive come A+++-40%, sebbene le etichette ufficiali continuassero a riportare solo la classe A+++.

L’incoerenza fra etichetta e comunicazione ha generato confusione, rendendo quasi impossibile al consumatore percepire i reali vantaggi offerti dai modelli in commercio e soprattutto ha ridotto il beneficio per un produttore ad innovare in termini di efficienza energetica. Pertanto, da marzo 2021, i segni “più” saranno abbandonati per tornare alla scala A-G originaria: da A (massima efficienza) a G (bassa efficienza). Le nuove etichette faranno la loro comparsa ufficiale nei punti vendita dal 1 marzo, ma già dallo scorso settembre, in caso di acquisto di un frigorifero, una lavatrice, una lavasciuga o una lavastoviglie testati secondo la nuova normativa, è presente nella confezione la nuova etichetta, affiancata a quella vecchia.

Samsung, che è sempre al passo con i tempi e attenta alla sostenibilità attraverso tecnologie efficienti e a basso consumo, è già presente sul mercato con prodotti in linea con i nuovi requisiti:

FRIGORIFERI ECOFLEX: PRESTAZIONI ENERGETICHE D’ECCELLENZA PER LA CONSERVAZIONE DEI CIBI

Sul fronte dei frigoriferi Samsung mette già a disposizione una gamma efficiente energeticamente e in linea con la nuova etichettatura.

  • la linea EcoFlex fa parte della gamma Samsung Air Space che grazie al rivoluzionario sistema che utilizza l’aria come isolante permette di raggiungere prestazioni energetiche di eccellenza e ridurre significativamente il rumore. Con questa tecnologia innovativa, le pareti interne dei frigoriferi sono più sottili, offrendo una maggiore capacità in dimensioni standard, e l’isolamento è ancora più efficiente prevenendo gli sbalzi di temperatura.
  • Progettati per preservare la freschezza dei cibi fino a due volte più a lungo, i frigoriferi della linea EcoFlex sono dotati del rivoluzionario cassetto regolabile Optimal Fresh+, che può essere diviso in due zone con temperature diverse o utilizzato come un unico cassetto, impostando il corretto livello di temperatura e umidità. Inoltre, il compressore Digital Inverter regola automaticamente la sua velocità in base alla necessità di raffreddamento attraverso sette livelli, richiedendo quindi minore energia, minimizzando il rumore e riducendo persino l’usura per garantire performance e risparmio duraturi nel tempo.

LAVATRICI AI CONTROL: IL BUCATO È SERVITO, GRAZIE ALL’INTELLIGENZA ARTIFICIALE

Anche il segmento lavaggio vede Samsung già pronta per la nuova etichetta energetica con le lavatrici della gamma Ai Control. Dotata di Intelligenza Artificiale, la gamma Ai Control personalizza il processo di lavaggio, adattandolo alle preferenze del consumatore, garantendo la massima qualità del lavaggio e il top dell’efficienza. La gamma Ai Control comprende 4 linee: QuickDrive™, UltraWash, AddWash™ ed EcoDosatore.

Le caratteristiche “eco” comuni a tutta la gamma Ai Control sono:

  • la tecnologia Ecolavaggio®, che lava a freddo come a caldo risparmiando energia e massimizzando l’effetto del detersivo;
  • il programma Vapore Igienizzante, che elimina sporco, acari, allergeni e il 99,9% dei batteri garantendo una pulizia profonda senza l’utilizzo di detergenti chimici;
  • il motore Digital Inverter, che utilizza meno energia rispetto a un motore di vecchia generazione offrendo silenziosità ed elevate performance.

Inoltre, a seconda delle proprie esigenze è possibile scegliere tra le feature distintive delle varie linee:

  • La linea AI Control QuickDrive™ è dotata dell’esclusivo doppio movimento del cestello, che garantisce cicli fino al 50% più veloci e un risparmio di energia fino al 20% sui cicli rapidi. In più la funzione Ai Wash, attraverso un sistema di sensori, rileva il peso della biancheria e il grado di sporco e determina la quantità ottimale di acqua e detersivo.
  • La linea Ai Control UltraWash è l’unica con opzione Turbo+ che combina Ecolavaggio+ e Speed Spray per 5kg di bucato pronti in soli 39’.
  • La linea AI Control AddWash™ presenta il caratteristico oblò nell’oblò che permette di aggiungere capi in qualsiasi momento del lavaggio, evitando così nuovi cicli se si è dimenticato qualche indumento.
  • La linea AI Control EcoDosatore invece presenta un dosatore automatico che eroga solo la giusta quantità di detergente in base al carico e alla durezza dell’acqua.

Le nuove regole varranno sia per i consumatori europei che per alcuni Paesi extra UE come la Norvegia e la Svizzera.


elena cipolat

client executive

bcw | burson cohn & wolfe

m: +39 340 6872951

www.bcw-global.com