Si chiama NISB https://www.networksocietabenefit.it/ il Network italiano delle Società Benefit nato con lo scopo di raccogliere, valorizzare e creare network con e tra le società Benefit d’Italia e i protagonisti che ruotano intorno a loro. Il Network nato agli albori della pandemia, vuole essere la voce delle SB che raccontano cosa stanno facendo per la comunità e come possono creare maggiore valore attraverso il network.

Il 17 settembre primo incontro dal vivo a Firenze, oltre alla presentazione ufficiale del Network Italiano delle Società Benefit, si parlerà della sua utilità per le SB, ma soprattutto si parleranno le persone, quelle che hanno deciso di far diventare Società Benefit le loro imprese.

“Sono convinto che le SB non debbano disperdere i benefici che producono -, asserisce Giuseppe Bruni, Presidente NISB – e soprattutto non devono essere sole in questo cammino virtuoso.

Insieme, il valore prodotto può essere molto più efficace e il NISB avrà un ruolo importante in questo. Le Società Benefit devono valorizzare quel plus di reputazione che deriva dall’essere anche al servizio della collettività, oltre al conseguimento del profitto d’impresa. In questo modo raggiungono maggiori benefici economici generando di conseguenza maggiori benefici comuni”.

 La valutazione d’Impatto rendiconta i benefici per la collettività

La legge stabilisce che una Società Benefit debba pubblicare la Valutazione d’Impatto, un documento che rendiconta gli effetti dei cambiamenti prodotti. Non si tratta di un semplice elenco ma è soprattutto la valutazione del cambiamento che ha generato sui beneficiari.

Ma come misurare il beneficio prodotto? Come renderlo numericamente concreto?

Questo sarà uno dei temi principali della prima assemblea NISB in cui si alterneranno alcune SB per parlare della loro Valutazione d’impatto.

Tanti esempi di aziende che hanno fatto del loro prodotto/servizio una mission sociale come ForGreen, una SB che ha come obiettivo diffondere l’utilizzo di energia rinnovabile e nuovi modelli di sostenibilità; oppure British School di Pistoia, una SB che ha realizzato un metodo innovativo e  inclusivo incentrato sulla comunicazione orale.

L’evento sarà anche l’occasione per capire le best practice delle Società Benefit e soprattutto della funzione che il Network ha come amplificatore del valore prodotto dalle Società Benefit.

L’evento è aperto a tutte le Società Benefit, socie e non socie del Network e alle imprese anche non S.B.  interessate a capirne di più. Prenotazioni al n. 347 3518366.

Dora Carapellese
Comunicazione – Media Relations Specialist
Office:   051- 811843   
www.doracarapellese.it