Festi Group, conosciuto in tutto il mondo per gli spettacoli di piazza che coinvolgono migliaia di
persone, e Laudato Si’, Associazione che promuove un percorso di ecologia integrale basato su una
lettura laica dell’omonima enciclica di Papa Francesco, presentano il progetto “Gaia nelle città”, un
percorso per motivare la società civile verso gli importanti temi dell’ecologia integrale e del
cambiamento climatico, riferito all’intero ecosistema.

Queste due realtà hanno unito competenze e linguaggi con l’obiettivo di portare nelle piazze delle
città italiane una festa-spettacolo-riflessione sulla distruzione del pianeta a opera dell’uomo e sulla
necessità di una risposta comunitaria capace di affrontare l’intrecciarsi di crisi pandemica, climatica,
economica e sociale, e uscire dall’Antropocene.

Si vuole parlare al più grande numero di persone, usando mezzi e registri comunicativi diversi, per
toccare le corde della comprensione razionale e dell’emozione attraverso il linguaggio visionario,
simbolico e poetico, cifra stilistica di Festi Group, e il bagaglio di conoscenza scientifica e politica
propria dell’Associazione Laudato Si’.

LA FORZA DELLA NARRAZIONE, RACCONTIAMO COME

RACCONTIAMO: DOVE
Nella Piazza principale della città. Lì dove si compie l’atto finale di ognuna delle fasi della Storia
(cerimonie, rivoluzioni, festività) e dove gli individui si sono sempre ritrovati come ‘comunità’. In tutta
Italia, partendo dalle città che credono nella necessità del cambiamento.
RACCONTIAMO: COSA
La specie umana ha preso da tempo il “comando delle operazioni” sulla Terra, sottomettendo la natura
ad azioni spesso irreversibili, tanto che gli scienziati usano il termine “Antropocene” per definire l’epoca
geologica attuale. Noi vogliamo andare verso una nuova era, che chiamiamo Biocene, da ‘bios’, una
nuova era che rispetti le leggi della vita sul pianeta.

Il progetto “Gaia nelle città”, inserito nell’Agenda Ufficiale di All4Climate-Italy2021*, vuole portare
nelle città d’Italia una festa comunitaria, una speranza, un respiro che ci possa riconnettere alla nostra
radice più profonda, dalla quale siamo sempre più alienati, e chiedere che le istituzioni, insieme alla
società civile e ai cittadini, si mettano in gioco per promuovere un cambiamento urgente e necessario.
La crisi che stiamo attraversando potrebbe essere l’inizio di una riconciliazione degli esseri umani con
il vivente, del lavoro con l’ambiente, del consumo con la pietà, del desiderio con il senso del limite.
Ed è proprio a partire dalle città che la natura può tornare nelle nostre esistenze.

Comunicazione e immagine
Via Boccaccio 7, 20123 Milano
+39 02 43983106 –

agenzia@pariniassociati.com