– Un cambio di passo significativo per il settore della logistica, e puntare finalmente a un autotrasporto 4.0. È l’obiettivo che vuole ottenere ASSOTIR, l’Associazione italiana di imprese di trasporto, con il IV Congresso Nazionale che si svolgerà il 7 e l’8 luglio a Roma. Il Congresso si articolerà in due momenti, per consentire all’Associazione di confrontarsi con il mondo della politica prima e con quello degli operatori – non solo italiani, ma anche europei – poi. Il 7 luglio a partire dalle 10.00, presso l’Hotel Nazionale, si terrà il convegno “Le proposte di ASSOTIR per l’autotrasporto 4.0”. In questa occasione l’Associazione discuterà le proprie proposte di riforma del settore dell’autotrasporto con i principali esponenti della politica italiana.

“Questo convegno – commenta Anna Vita Manigrasso Presidente Nazionale ASSOTIR, – rappresenta per la nostra Associazione un momento di confronto importante con il mondo delle istituzioni e della politica. Le nostre sono proposte semplici da comprendere che se attuate permetterebbero alle imprese di guardare al futuro con maggiore fiducia, per questo parliamo di autotrasporto 4.0”.

Secondo l’Associazione è necessario intervenire su quattro aspetti in particolare: stroncare il fenomeno dell’intermediazione parassitaria – che è ormai imperante nel settore – con una nuova disciplina della subvezione; potenziare la legge sui tempi di pagamento; tornare al regime dei costi minimi per fermare la corsa al massimo ribasso che sta mettendo in crisi il settore della logistica; rafforzare il sistema di accertamento e pagamento delle attese al carico e allo scarico delle merci.

Tra gli altri, interverranno Mauro Coltorti, Presidente della Commissione Lavori Pubblici, Comunicazioni del Senato; Diego Sozzani, Vicepresidente della Commissione Trasporti della Camera dei Deputati; Bruno Astorre, membro della Commissione Lavori Pubblici del Senato; Edoardo Rixi e Marco Silvestroni, entrambi membri della Commissione Trasporti della Camera dei Deputati. Si attende inoltre l’intervento della Viceministra delle infrastrutture e della mobilità sostenibili Teresa Bellanova.

L’8 luglio i lavori si terranno invece all’Hotel Sheraton Parco de’ Medici, dove si svolgerà la tavola rotonda dal titolo “Capitani Coraggiosi in Europa: esperienze di imprenditori a confronto”. Ai lavori parteciperanno i trasportatori spagnoli, tedeschi, francesi e italiani, per discutere in merito alle criticità e agli aspetti positivi che le imprese di trasporto merci europee stanno affrontando in questo momento storico particolare oltre ai cambiamenti che l’entrata in vigore dei provvedimenti facenti parte del Pacchetto Mobilità hanno comportato per gli autotrasportatori. L’introduzione ai lavori della mattinata, con una panoramica riguardante il Pacchetto Mobilità, sarà affidata a Marco Digioia, Segretario Generale di UETR, Associazione europea delle piccole e medie imprese del trasporto.

“Abbiamo fortemente voluto questa tavola rotonda – aggiunge Claudio Donati, Segretario Generale di ASSOTIR – probabilmente una delle prime, se non la prima in assoluto del genere. Siamo convinti infatti sia necessario far dialogare tra loro imprenditori che, pur operando in contesti diversi, devono fare i conti con la nuova normativa europea del Pacchetto Mobilità. Per navigare nelle difficoltà del momento, per svolgere la professione di autotrasportatore, bisogna essere davvero dei Capitani coraggiosi – conclude Donati – e noi, come ASSOTIR, proviamo a fornire alle imprese gli strumenti utili per farlo”.

Cell. +39 338 116 4520

press@progetto-comunicazione.it

www.progetto-comunicazione.it