Lo scenario geopolitico e l’aumento dei prezzi registrato in questi ultimi mesi stanno avendo ripercussioni sulle abitudini di acquisto e sulla composizione del carrello degli italiani. Dai dati che emergono dall’Osservatorio ShopFully, tech company italiana leader europeo nel drive-to-store che collabora con oltre 400 fra i principali brand e catene retailer a livello globale, si è registrato un aumento dei prezzi di alcuni prodotti fondamentali come l’olio, cresciuto mediamente del 17%, la pasta e la carne di pollo del 13%, il burro del 6,7% e la verdura fresca 2,3%.

Per far fronte a questi aumenti, gli italiani hanno incrementato la ricerca di prodotti in promozione: infatti, sui marketplace di ShopFully sono aumentate le ricerche di promozioni sull’olio dell’80%, sulla pasta del 113%, sulla carne di pollo del 50%, sul burro del 90% e sulla verdura fresca del 34%. Caso diverso quello della farina: a fronte di un aumento più contenuto del prezzo (+1%), le ricerche sono cresciute di oltre il 180%. L’interesse degli italiani verso promozioni e offerte è confermato anche dall’aumento dell’utilizzo dei marketplace di ShopFully in termini di utenti (+7%), di volantini sfogliati per utente (+22%) e di tempo speso in app (+17%).

L’aumento dell’importanza delle promozioni per gli italiani è confermato anche dalla ricerca dell’Ufficio Studi Coop sulle previsioni di spesa del 2022, secondo cui 1 italiano su 2 (51%) punterà sull’acquisto di prodotti in promozione, per contenere le difficoltà causate dall’inflazione. Ma non solo, secondo la ricerca, quest’anno il 43% degli shopper cercherà punti vendita più convenienti e il 34% ridurrà ulteriormente gli sprechi.

Stefano Portu, CEO & Founder di ShopFully, ha commentato: “L’inflazione all’8%, il contesto geopolitico e il timore per una possibile recessione spingono gli italiani alla ricerca di soluzioni per preservare il proprio potere di acquisto. In questo scenario, offerte e promozioni sono uno strumento ancora più importante per il bilancio del nucleo familiare. Da qui il ricorso crescente a strumenti che aiutino nella ricerca delle migliori occasioni, sempre più attraverso piattaforme digitali”.

Nel 2021, attraverso l’utilizzo dei marketplace di ShopFully (DoveConviene, PromoQui, VolantinoFacile e Tiendeo), gli shopper hanno risparmiato fino a 1.000€ sugli acquisti in negozio effettuati nel corso dell’anno.