ENGIE, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, illumina simbolicamente di rosso alcuni dei luoghi più noti di 10 Comuni italiani.

La violenza sulle donne è #Insostenibile” è la campagna lanciata dall’azienda energetica: un’azione volta a sensibilizzare la cittadinanza ma anche una presa di posizione chiara per sottolineare l’importanza dell’educazione al rispetto delle donne e il rifiuto di qualsiasi forma di abuso e discriminazione.

Per la campagna “#Insostenibile”, oggi 25 novembre, sono stati selezionati 10 Comuni: Livorno, Sassari, Fiumicino, Ercolano, Alberobello, Monopoli, Stezzano, Quartu Sant’Elena, Fonni e Silanus. Si tratta di amministrazioni comunali che hanno affidato a ENGIE l’efficientamento energetico di edifici e pubblica illuminazione in un’ottica di maggiore sostenibilità ambientale e riduzione dei costi. Alcuni luoghi simbolo come piazze, monumenti ed edifici storici, illuminati di consueto nelle ore notturne, sono accesi eccezionalmente di rosso, da mezzanotte all’alba e dalle 17 a fine giornata.

“Abbiamo scelto i partner che affianchiamo ogni giorno nell’efficientamento energetico per attirare l’attenzione dei cittadini su una tematica che ci sta particolarmente a cuore, quella della lotta alla violenza contro le donne”, afferma Monica Iacono, CEO di ENGIE Italia. “Le amministrazioni coinvolte hanno condiviso con noi l’importanza di un’azione collettiva per sensibilizzare le comunità di riferimento su un fenomeno da combattere ogni giorno. Come ENGIE ci impegniamo, con i nostri clienti e i nostri dipendenti, a intraprendere qualunque iniziativa utile a educare al rispetto, alla parità e al dialogo”.

 Sono circa 280 i comuni illuminati ad alta efficienza da ENGIE, un lavoro quotidiano per l’uso razionale dell’energia che permette di evitare oltre 60.000 tonnellate di CO2 in atmosfera ogni anno.

 ENGIE Italia

Stefano Totoro

stefano.totoro@engie.com

+393346748481

Cinzia De Sanctis

Cinzia.desanctis@engie.com 346 6618571

 stampa-ita@engie.com