Sabato 30 marzo, come ogni anno, torna l’Earth Hour ovvero l’Ora della Terra. Un’iniziativa globale volta a sensibilizzare la popolazione sui temi ambientali e sulla salvaguardia del nostro pianeta. Per l’occasione Holidayguru ha elencato 10 consigli per viaggiare in modo ecosostenibile e ridurre l’impatto ambientale quando si è in vacanza.

Come viaggiare in modo ecosostenibile
Viaggiare è fantastico, ma purtroppo non sempre fa bene all’ambiente. I voli a lungo raggio causano elevate emissioni di CO2, la protezione solare può danneggiare le barriere coralline a rischio di estinzione e i rifiuti di plastica riempiono i nostri oceani creando delle vere e proprie isole di spazzatura. Anche quando viaggiamo possiamo aiutare il nostro pianeta, facendo delle scelte ecosostenibili. Ma come? Ecco 10 consigli degli esperti di <www.holidayguru.it/> Holidayguru per viaggiare in modo responsabile, pensando anche all’ambiente.

1. Compensate le emissioni di CO2 dei vostri viaggi
Diverse compagnie aeree, di autotrasporti e altre organizzazioni come AzzeroCO2 e Impatto Zero® di Lifegate vi offrono la possibilità di compensare le emissioni di gas serra prodotte dal vostro viaggio. Durante l’acquisto del biglietto è possibile fare una donazione di qualche euro. Questo contributo volontario è destinato a progetti sostenibili come la forestazione, progetti agricoli nei paesi in via di sviluppo o la costruzione di impianti per produrre energia rinnovabile.

2. Utilizzate i trasporti pubblici
Un modo per spostarsi ancora più sostenibile per l’ambiente è viaggiare con i mezzi pubblici e in particolare in treno. In Italia e in Europa molte città sono facilmente raggiungibili in poco tempo con treni ad alta velocità o treni regionali veloci. Per gli spostamenti interni scegliete i mezzi pubblici come tram, autobus o metropolitana invece di un’auto a noleggio o un taxi.

3. Scegliete alloggi sostenibili
Anche quando si sceglie un bell’albergo o un appartamento si può anche fare una scelta sostenibile. Prima di prenotare basta controllare se la struttura presenta un marchio di qualità GSTC o Green Key. Queste organizzazioni indipendenti testano la sostenibilità degli alloggi. Oppure usa Couchsurfing per trovare un letto o una stanza in una casa locale!

4. Buttate rifiuti e mozziconi di sigarette negli appositi contenitori
Quando si viaggia in paesi lontani o si è nel bel mezzo di un’escursione tra la natura non si ha sempre a disposizione un cestino per i rifiuti. Anche se si tratta di un piccolo pezzo di carta, di un mozzicone di sigaretta o di una gomma da masticare, portate i vostri rifiuti con voi finché non avrete possibilità di smaltirli negli appositi contenitori.

5. Fate attenzione durante le immersioni e lo snorkeling
Fare snorkeling o immersioni subacque vicino alla barriera corallina è fantastico, ma sapevate che questo può danneggiare seriamente questo delicato ecosistema? Quindi durante le immersioni non toccate i coralli e se utilizzate la protezione solare prima di immergervi, preferite prodotti senza ottinoxato e ossibenzone.

6. Comprate attrezzatura usata
Se avete intenzione di fare un lungo viaggio avete sicuramente bisogno di molte cose, a partire da una buona valigia o da uno zaino resistente. Non comprate uno zaino o una valigia nuova, ma chiedete in giro ad amici o parenti se potete prendere in prestito qualcosa durante la vostra vacanza. Altrimenti cercate occasioni di seconda mano. Una scelta più sostenibile e meno costosa!

7. Abbassate il consumo di plastica
Quando si viaggia spesso si usa più plastica rispetto al solito: bottigliette d’acqua di plastica, sacchetti, contenitori, cannucce e così via. Cercate di evitare il più possibile questi prodotti in vacanza, soprattutto in zone dove la raccolta differenziata e il riciclo dei rifiuti non è pratica comune. Per la spesa portate con voi una borsa di tela o uno zaino, per dissetarvi utilizzate una borraccia in materiale ecofriendly da riempire durante il viaggio e quando ordinate qualcosa da bere chiedete di non darvi la cannuccia.

8. Non sprecate acqua
In Italia, così come in tanti paesi occidentali, l’acqua potabile è la cosa più comune al mondo, ma non è così ovunque. Limitate il più possibile lo spreco di acqua anche durante il vostro viaggio. Non state troppo a lungo sotto la doccia, non lasciare correre il rubinetto mentre si lavano i denti o i piatti e utilizzate la lavatrice a carico pieno.

9. Evitate escursioni con animali
Volete fare un selfie con un koala, cavalcare un elefante o coccolare cucciolo di leone? Sembra tutto divertente e carino, ma è meglio evitare queste escursioni così popolari ma poco amichevoli per gli animali. Se volete vedere animali selvatici dal vivo, visitate un parco naturale o prenotate un tour dove potrete ammirare gli animali da una distanza di sicurezza.

10. Scegliete una guida locale
Viaggiare in modo sostenibile non significa solo ridurre l’inquinamento e le sofferenze degli animali, ma anche sostenere la popolazione locale in vacanza. In molti paesi, il turismo è un’importante fonte di reddito. Prenotate i vostri tour quando possibile con una guida locale e non dimenticate di dare la mancia!

Informazioni su Holidayguru
Fondato nel 2014, Holidayguru effettua quotidianamente ricerche online per trovare le migliori offerte di viaggio. In 4 anni, Holidayguru ha raggiunto 7 milioni di fan su Facebook e in meno di 8 mesi oltre 22 mila follower su Instagram. Holidayguru nasce dal successo del sito tedesco Urlaubsguru, lanciato in Germania nell’agosto 2013 e diventato in breve tempo uno dei siti di viaggio più popolari nel paese. Attualmente siamo presenti in 10 paesi in tutta Europa.

Ufficio stampa: Rossella Di Gioia – Content Manager & PR E-mail: rosella.di.gioia@holidayguru.it   –   www.holidayguru.it