CLIMA – LA LETTERA APERTA DEGLI STUDENTI AI LORO GENITORI
In previsione dello Sciopero del Clima del 15 marzo, che vedrà più di 1.300 citta mondiali impegnate in quasi 100 nazioni e in italia 123 citta di piccole, medie e grandi dimensioni mobilitate, alcuni studenti delle elementari, medie inferiori, licei e università italiane hanno scritto questa lettera aperta ai genitori.
Per maggiori informazioni: 337 1095035 – 349 360 5889 – 335 651 4919

CARI GENITORI, VOI AVEVATE UN FUTURO, NOI NON ABBIAMO PIU’ TEMPO
Cari genitori, quando voi eravate giovani, potevate immaginare la vostra vita futura con la possibilità di vedervi un giorno realizzati. Nulla vi impediva di essere padroni del vostro futuro, qualsiasi cosa potesse accadere ci sarebbe stato tempo per risolverla. Crescendo, avete vissuto una stagione meravigliosa, per voi, sfruttando al massimo le novità tecnologiche e le risorse che avevate a disposizione. Oggi per noi è diverso. Nonostante i passi da gigante dell’innovazione, non saremo in grado di pensare a un futuro possibile se, voi che ora siete nei posti di comando, non ascolterete il grido di allarme che gli scienziati dell’IPCC (il panel intergovernativo di esperti sui cambiamenti climatici) hanno lanciato: se non agiamo ora per contenere l’aumento del riscaldamento globale entro 1,5 gradi centigradi, ci rimarranno solo 11 anni per arrivare al punto di non ritorno. Basterebbe che tutti i Paesi rispettassero gli Accordi di Parigi per contenere l’aumento di CO2. I potenti della terra, i nostri governanti, che hanno in mano le leve dell’economia e della politica devono agire, immediatamente. Per questo noi ragazze e ragazzi anche qui in Italia, abbiamo deciso di seguire l’esempio di Greta, come quelli e quelle di tutto il mondo: manifesteremo finché voi non agirete. Abbiamo cominciato nei nostri appuntamenti settimanali, lo faremo anche il 15 marzo, in più di 100 citta italiane e continueremo a farlo finché non agirete. Vi siamo riconoscenti per tutto quello che avete fatto per noi. Ma non è abbastanza. Abbiamo bisogno di gesti concreti, e non di parole che evidenziano buone intenzioni. Dobbiamo dimezzare le emissioni globali di CO2 entro il 2030 e azzerarle al 2050. Ci fermeremo solo quando avremo raggiunto il nostro obiettivo: salvare il Pianeta. Sappiatelo. A noi, vostri figli, non rimane più il tempo, ne la certezza di un futuro, ci rimane soltanto l’azione e la speranza.
Alice Imbastari, 9 anni, Elementari Riccardo Marinozzi, 13 anni, Scuola Media Francesca Travaglino, 18 anni, Liceo Martina D’Arco, 18 anni, Liceo Luca Franceschetti, 20 anni, Università Federica Gasbarro, 24 anni, Università …e gli altri ragazzi di FridaysForFuture Roma

Ufficio stampa:
stampa@ondaverdecivica.it <sostieni@verdi.it>