MAXI AFFISSIONI ANTI SMOG. CON THEBREATH® L’ADV È AMICO DELL’AMBIENTE.

Una tecnologia tutta italiana permette alle aziende di realizzare maxi-affissioni ADV con un innovativo tessuto in grado di ridurre sensibilmente l’inquinamento dell’aria circostante.La Corporate Social Responsibility sposa le strategie di comunicazione. Le installazioni theBreath® svettano per le strade di tutta Europa.

Dati alla mano, a livello globale, è in aumento l’outdoor advertising. Dopo anni di stallo le aziende tornano a scommettere sull’ADV negli spazi pubblici. Billboard, sky advertisng, Inside cards sui mezzi di trasporto, Out of Home Television e – in generale – tutti i canali che colpiscono il consumatore  ‘on the go’: mentre guida la macchina o cammina per strada, quando è in attesa alla stazione, quando vive la sua vita ‘fuori casa’.

Anche secondo gli ultimi studi di Magna, il braccio di intelligence di IPG Mediabrands,
l’unica categoria di media tradizionale a mostrare una crescita moderata nel 2018 è stata proprio l’Out of Home con un +4,6% toccando quota 31 miliardi di dollari di fatturato. E il trend sembra ottimistico anche per il prossimo futuro: nel quinquennio 2019-2023 questo specifico spaccato del mondo ADV vedrà una crescita globale di oltre il 2.8% annuo.

In questo fermento, il fenomeno delle maxi-affissioni (a copertura di restauri edilizi, cantieri stradali, grandi pareti cieche di palazzi…) sta imponendosi sempre più. Un grande formato, posizionate in punti strategici, spesso illuminate anche di notte, garantiscono ai messaggi pubblicitari una visibilità di forte impatto capace di emozionare una platea di fruitori davvero molto allargata.

Oggi una innovativa tecnologia permette alle aziende di realizzare maxi affissioni in grado di coniugare le proprie esigenze di comunicazione con le strategie di Corporate Social Responsibility che sempre più spesso – in maniera lungimirante – decidono di adottare per affrontare efficacemente le grandi problematiche di impatto sociale come, in primis, la lotta allo smog.

Una ‘trama’ vincente per combattere l’inquinamento

Anemotech, start-up tutta italiana con sede a Milano, ha messo a punto un rivoluzionario tessuto multistrato – chiamato theBreath® in grado di migliorare la qualità dell’ambiente e di ridurre drasticamente l’inquinamento presente nell’atmosfera circostante. La sua trama è infatti formata da due strati esterni in materiale stampabile e traspirante (consentono dunque il passaggio in entrata e in uscita dell’aria) e da un’anima intermedia, costituita da una cartuccia in fibra carbonica, capace di ‘catturare’ e disgregare le sostanze volatili nocive. Il tutto sfruttando il flusso passivo dell’aria – che è in continuo movimento – e quindi senza bisogno di ricorrere a fonti energetiche aggiuntive.

E sono sempre di più le aziende che nel progettare una maxi-affissione pubblicitaria, decidono di realizzare il pannello portante utilizzando il tessuto theBreath® contribuendo così in maniera tangibile a purificare l’atmosfera circostante all’installazione. I dati sono davvero emblematici: test reali già effettuati dimostrano che un pannello theBreath® di 10 mq è in grado di assorbire indicativamente in un anno le emissioni di 15 caldaie o procurate dal passaggio di 1450 auto diesel e da 3635 auto benzina.

“Sconfiggere l’inquinamento al 100% è ancora impossibile. Ma la tecnologia oggi può sicuramente contribuire a migliorare la situazione nella quotidianità. Una è la nostra mission: aiutare le persone a vivere in un habitat più sano, sicuro e sostenibile.” afferma Bruno Combi, General Manager di Anemotech.

Da Milano a Londra. Da Roma a Bruxelles passando per Monaco di Baviera… le maxi affissioni ‘targate’ theBreath® svettano per le strade di tutta Europa.

Particolato, pulviscolo atmosferico, polveri sottili: pressoché tutte le aree urbane (e non solo le grandi metropoli) devono oggi fare i conti, inevitabilmente, con le gravi problematiche connesse all’inquinamento. È un’emergenza sociale che richiede risposte immediate. È un problema globale che deve essere affrontato e combattuto dalle istituzioni, dagli enti, dalle aziende, ma anche dal singolo cittadino. Ognuno dovrebbe sentirsi singolarmente responsabile e provare ad adottare comportamenti virtuosi capaci di arginare il livello di ‘allarme smog’, che è sempre più rosso.

Nel traffico cittadino di migliaia di auto, le maxi-affissioni realizzate con il tessuto theBreath® (maxi nel vero senso della parola: spesso misurano centinaia di mq) possono davvero far tirare un sospiro di sollievo, e non solo metaforicamente, contribuendo a purificare l’aria circostante per tutta la durata della loro installazione.

Anemotech srl è una realtà tutta italiana (è nata a Milano nel 2014) che studia, progetta e sviluppa tecnologie capaci di migliorare la qualità dell’ambiente che ci circonda. La mission: aiutare le persone a vivere in un habitat più sano, sicuro e sostenibile. Partecipata da Tiba Tricot e dal gruppo Ecoprogram, Anemotech ha messo a punto theBreath®, un rivoluzionario materiale tessile, utilizzabile sia outdoor sia indoor, in grado di assorbire e disgregare le sostanze inquinanti dell’aria.

Ufficio stampa:

Francesco Pieri
Cantiere di Comunicazione |Via Emanuele Filiberto, 7/A | 20149 Milano |+ 39 3485591423 – www.cantieredicomunicazione.com

: