L’Albero della Vita simbolo dell’area che ha ospitato l’Esposizione Universale del 2015 e su cui oggi sta sorgendo il Parco della Scienza, del Sapere e dell’Illuminazione è stato illuminato nei giorni scorsi di rosso nell’ambito dell’iniziativa UE-Cina Light Bridge.

In due giorni infatti molti luoghi simbolo dell’Unione Europea si sono illuminati contemporaneamente di rosso per creare un ‘ponte’ con Pechino proprio nel periodo in cui in Cina veniva celebrato il Festival delle Lanterne Rosse. Il prossimo 9 maggio alcuni luoghi cinesi di particolare importanza saranno illuminati di blu, colore della bandiera europea.

L’iniziativa ‘Light Bridge’ è stata lanciata perché il 2018 è l’anno del turismo tra UE e Cina stabilito nel 2016 dal presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker e dal Primo ministro cinese Li Keqiang.

L’Albero della Vita, nato da un’idea di Marco Balich, Direttore Artistico del Padiglione Italia, è la macchina scenica di 35 metri d’altezza in legno e acciaio che ha radunato intorno a sé oltre 14 milioni di visitatori per assistere allo spettacolo di luci, fontane e musica che ha emozionato il pubblico di tutto il mondo durante l’ultima Esposizione Universale di Milano.

“Sono felice che l’Albero della Vita sia diventato un’icona di Milano e si accenda di rosso come altri grandi simboli europei per celebrare la fratellanza tra Europa e Cina” ha dichiarato Marco Balich, Chairman Balich Worldwide Shows.

  

Ufficio stampa: Roberta Guaschino
INTERNATIONAL MEDIA RELATION AND P.R.
+39 0283438672
Skype: roberta_guaschino