Mauro Cattaneo *

Mamme a tempo pieno: quale dovrebbe essere lo stipendio per quel che fanno in famiglia?

Essere mamma a tempo pieno equivale a far funzionare una piccola azienda: non si hanno giorni di malattia, si fanno quotidianamente straordinari, ci si occupa di tutto ogni giorno.

Una mamma fa da cuoca, da autista, insegnante, addetta alle pulizie, contabile e tanto altro ancora. Nonostante tutte queste responsabilità e mansioni, alla fine del mese, non si riceve alcuno stipendio!

Ecco perché Viking ha deciso di svolgere un’inchiesta coinvolgendo 500 mamme da tutta Italia per farsi raccontare la loro quotidianità e scoprire quale sarebbe lo stipendio di una mamma a tempo pieno se fosse retribuito tutto il tempo che dedica alla famiglia e alla cura della casa.

Il risultato è stato sbalorditivo!

Innanzitutto si è osservato che l’età media delle mamme italiane si aggira intorno ai 39 anni, e la maggior parte di loro ha un figlio (46%); a seguire quelle con due figli (42%) e quelle con tre o più bambini (12%). Questi dati confermano il basso tasso di natalità nel nostro paese e l’innalzamento dell’età (intorno ai 30-35 anni) per il primo figlio.

Ogni mamma impiega, in media, 105 ore a settimana per svolgere tutte le attività enumerate sopra e il suo stipendio, ipotizzando un’esperienza nei vari settori di circa 8 anni (data dall’età media dei figli delle mamme intervistate), dovrebbe essere di circa 3.950€ lordi al mese.

Calcolando il totale in un anno, tredicesima inclusa, ci si aggira sui 51.387,83€ lordi, pari a circa 32.500/33.500€ netti, a seconda della regione e delle detrazioni.

Un risultato impressionante che, non solo deve farci riflettere, ma anche apprezzare il lavoro e il tempo speso dalle mamme italiane per prendersi cura della casa e della famiglia.

 

*International Digital PR & Marketing Executive