“Come creare valore per la comunità attraverso politiche di welfare aziendale?”
JOINTLY presenta il primo Social Impact Report del Programma di orientamento allo studio e al lavoro Push To Open”

II 95% dei 4500 giovani che hanno partecipato a <www.jointly.pro/welfare-per-aziende/push-to-open/> Push To Open ritiene di aver acquisito gli strumenti per decidere in maniera più consapevole cosa fare al termine delle superiori: ad aiutarli è stato il programma di orientamento allo studio e al lavoro ideato da <www.jointly.pro/> JOINTLY – Il welfare condiviso, startup a vocazione sociale che nel 2014 ha creato una rete nazionale di servizi di welfare aziendale. Inoltre il 93% dei genitori ha dichiarato che si sono ridotte le preoccupazioni personali, familiari e lo stress correlato alla scelta. Partendo da questi dati il 12 Aprile 2018, JOINTLY presenterà il Social Impact Report di Push To Open, redatto secondo gli indicatori di impatto scelti insieme alle 16 aziende partner (Associazione lavoratori Intesa San Paolo, AstraZeneca, AXA, Bper, Coopservice, Credit Agricole, Enel, ENI, Ferrovie dello Stato Italiane, Invitalia, Orizzonti, Ricoh, SACE, SEA, UniCredit, Unipol).
Aiutare i ragazzi a fare chiarezza sul futuro che li attende e renderli consapevoli e capaci di scegliere il proprio percorso eÌ€ una missione che JOINTLY ha molto a cuore. Adesso, dopo 4 edizioni, è arrivato il momento di cominciare amisurare l’entità del cambiamento generato dal programma sui ragazzi, sulle loro famiglie e sul territorio, dimostrando come sia possibile creare valore per l’intera comunità attraverso politiche di welfare aziendale e comunitario ad alto impatto sociale.
Del resto anche la politica si sta muovendo in questa direzione: è notizia di pochi giorni fa, infatti, che sono pronte le linee guida del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per valutare gli impatti sociali delle iniziative delle realtà del Terzo Settore, proprio come fanno le realtà profit.

Ufficio stampa JOINTLY
Mediatyche
Luca Cigliano – <mailto:luca.cigliano@mediatyche.it> luca.cigliano@mediatyche.it
Enrica Borrelli – <mailto:enrica.borrelli@mediatyche.it> enrica.borrelli@mediatyche.it
<email.pmg.vrfy.email/o/eJw9jkEOwiAURE8jS8KHD4UFG016jYbCbyWR2kBjoqcXu3A5eZl503ZK-ZOfG005eRSokFEJ-TG1P_EihAhJzU5fUJS2Gl46CylVao3ng_UmajcAy14KsAKFAoUgNQd-uw7jqLQG65w1KPvEXlb-qsubnyZ298oIJzWCxZgomqgXMg…>