Uff. Stampa BePooler
Nasce a Como il nuovo progetto di car pooling scolastico supportato da BePooler per ridurre traffico ed impatto ambientale.-
S’inserisce nel quadro del programma internazionale Eco Schools, l’innovativa iniziativa “Quanti elefanti ci stanno in una 500?” lanciata, con il supporto di BePooler, dall’ufficio scolastico e da tre istituti superiori di Como, coordinati dalla Dott.ssa Elisabetta Patelli. Fine ultimo del progetto è quello di incentivare l’utilizzo del car pooling nel tragitto casa-scuola-casa e di ridurre, di conseguenza, il traffico e le emissioni di CO2 in ambito urbano.

Nello scenario di promozione della gestione ecologica delle strutture, della sostenibilità e dell’educazione ambientale pensato da Eco Schools, fondazione con l’obiettivo di sensibilizzare in ottica “green” le classi scolastiche, l’idea degli istituti comaschi si figura come un’iniziativa che punta a togliere dalla strada circa un migliaio di veicoli al giorno e, quindi, come una delle prime best practice del progetto pilota.

88 gli studenti dei tre istituti di Como, Caio Plinio, Pessina e Setificio, che hanno aderito al programma; 22 le auto che verranno condivise per il loro tragitto giornaliero con l’intento di formare, attraverso l’App su smartphone, degli equipaggi composti da almeno quattro persone a veicolo riducendo, quindi, il numero di auto in circolazione sulle strade. L’esperimento, una vera e propria “prima” per quanto riguarda la città di Como e le vicine Province pedemontane, durerà, in forma sperimentale, sino al 15 luglio 2017, con l’obiettivo di riprendere a settembre con l’inizio del calendario scolastico, interessando tutti coloro che frequentano i 3 istituti superiori. Parliamo quindi di circa 2.500 persone coinvolte già a settembre 2017.

A supporto dell’iniziativa vi è BePooler, azienda leader nel car pooling già operante nel Ticino e in alcune città italiane. «Dopo le scuole speriamo sia possibile coinvolgere anche le aziende e le istituzioni – spiega Andrea Moglia, Head of Operations di BePooler – noi siamo impegnati con i frontalieri del Ticino dalla fine del 2015, lavoriamo con una quindicina di imprese, circa 2.500 lavoratori usano la nostra App per spostarsi condividendo la macchina. Lugano ci ha supportato assegnandoci anche 18 posti auto gratuiti, presso il Parking di Cornaredo, da dedicare esclusivamente alle attività di pooling. Questo perché anche su tratte piccole di venti o trenta chilometri, il risparmio economico ed ecologico è importante. Basta raddoppiare i tragitti e moltiplicarli per 265 giorni all’anno. E ovviamente anche la viabilità ne trae giovamento. Spero che gli studenti, quindi, riescano a mobilitare tutta la città: possiamo arrivare alle scuole, alle imprese, agli ospedali, ai grandi centri che attraggono i più grandi flussi di pendolari».

I responsabili del progetto hanno anche voluto offrire un piccolo sostegno economico per supportare la flotta pilota. Il meccanismo di condivisione delle spese contenuto nella piattaforma BePooler prevede infatti che ogni passeggero (Rider) possa avere una disponibilità di credito su un proprio borsellino virtuale. Tale disponibilità viene utilizzata per chiedere passaggi ai conducenti delle automobili (Driver). Al termine del viaggio viene trasferito un ammontare dal borsellino del rider a quello del Driver, tale ammontare viene calcolato in base al numero di passeggeri nel viaggio ed al numero di km percorsi in condivisione.

BePooler, insieme a Tecnosport Como Nissan Mazda hanno colto con piacere l’opportunità di essere partner del progetto Eco Schools di Como, contribuendo con una sponsorizzazione equamente divisa tra le due società e interamente devoluta al sostegno della creazione della flotta, perché convinti fortemente che il cambiamento culturale può partire dai giovani futuri driver di domani.

Accolto con grande entusiasmo da studenti e docenti, il progetto “Quanti elefanti ci stanno in una 500?” giova dei vantaggi di una speciale ordinanza della Polizia municipale per la percorrenza delle corsie preferenziali da parte delle auto impegnate nel car pooling scolastico ed auspica entro settembre il coinvolgimento di tutti gli otto grandi istituti superiori pubblici di Como per un totale di 9.957 studenti. Senza contare, poi, gli oltre mille tra docenti e bidelli di cui circa il 12% attualmente utilizza la macchina ogni giorno e, in nove casi su dieci, senza altri passeggeri a bordo.

Contatti Stampa
info@bepooler.it

Contatti: BePooler SA

Via alle Scuole 6, 6988 Ponte Tresa, Svizzera

info@bepooler.it