Telemarketing, stop alle chiamate moleste.

Assocontact e OIC presentano insieme il nuovo Codice contro il telemarketing selvaggio

 Aziende di call center e associazioni dei consumatori uniscono le forze contro il telemarketing selvaggio.

Mercoledì 14 novembre OIC, Osservatorio Imprese e Consumatori, e Assocontact, l’associazione nazionale dei contact center in outsourcing, presenteranno a Roma, alle ore 9.30, presso la Sala del Refettorio di Palazzo San Macuto della Camera dei Deputati, il convegno “Telemarketing: rivoluzione in corso” durante il quale verrà introdotto il nuovo “Codice procedurale in materia di telemarketing e tutela del trattamento dei dati personali dei clienti”.

Al centro del documento, regole di condotta e di gestione per le aziende e il rispetto dei diritti dei consumatori anche attraverso un dialogo continuo tra le diverse parti coinvolte (Associazioni e Istituzioni, imprese e cittadini). Maggior forza al Codice Etico già approvato da Assocontact nel 2016 che stabilisce nero su bianco il diritto dei consumatori a non esser disturbati e tutela il lavoro dei dipendenti dei call center; infine, il divieto alle pratiche commerciali scorrette e ingannevoli.

Il convegno, inoltre, sarà un momento di dibattito sul tema del telemarketing e sul settore dei call center, un mercato ricco di opportunità per tutti e che per troppo tempo è stato maltrattato dai casi di cronaca legati alle telefonate moleste. Una riflessione sui passi normativi fatti finora che hanno contribuito a regolamentare il settore: il rafforzamento del Registro delle Opposizioni e della tutela della privacy, l’introduzione di un prefisso telefonico fisso o di un numero identificabile e richiamabile.

“Il telemarketing rappresenta un settore importante per l’economia del nostro Paese: dà lavoro a migliaia di persone e sviluppa rilevanti volumi di fatturato. Svolto correttamente rappresenta un servizio utile per i consumatori e per le aziende committenti. Il Codice procedurale, sviluppato insieme ad Assocontact, risponde quindi alla necessità di garantire il rispetto dei diritti dei consumatori e delle imprese, proponendo regole di condotta che possano contribuire a migliorare il comparto per far diventare questa attività esclusivamente positiva per tutti.”,  dichiara Antonio Persici, presidente OIC.

“Il testo rappresenta il punto di incontro tra imprese e consumatori, che hanno trovato un’unica strada nata dalla condivisione di principi orientati non più alla convenienza di una sola parte, ma al bene comune. Siamo partiti dai protagonisti principali: operatori del telemarketing e consumatori, ma auspichiamo a una vera “democrazia delle competenze” che preveda la partecipazione attiva della rappresentanza qualificata di tutti i portatori di interesse, affinché si possano trovare le migliori soluzioni vantaggiose per le parti coinvolte”, conclude Persici.

Per il presidente di Assocontact, Paolo Sarzana, “il settore dei call center, partendo dall’applicazione della nuova normativa di Telemarketing, ha definitivamente bisogno di regole e tutela, per le imprese che vi operano ed i loro dipendenti, e quindi a favore dei consumatori: il coinvolgimento della committenza dovrà essere il punto di partenza per rendere concreto quanto già previsto nel “Protocollo d’intesa”, peraltro in scadenza: remunerazioni congrue e tali da consentire il sostegno di servizi qualificati da parte di operatori virtuosi.”

Tra gli ospiti che saranno presenti: Giuseppe Busia, segretario generale del Garante per la Protezione dei dati personali; Giovanni Calabrò, Direttore Generale DG Tutela del Consumatore AGCM; Cesare Damiano, Esperto di politiche per il lavoro e l’On. Claudio Durigon, Sottosegretario di Stato per il Lavoro e le politiche sociali; l’avv. Laura Cecchini, ADUC; Raffaella Grisafi, Vice Presidente Vicario Konsumer Italia; Roberto Malaman, Direzione Advocacy Consumatori e Utenti Arera; Piero Saulli; Presidente Green Network; Luigi Gabriele; Public Affairs Adiconsum; Marco Volante, Responsabile energia Lega Consumatori; Gianluca Bufo, AD Iren Mercato; Simone Nisi, Responsabile Affari Istituzionali Edison Italia.

 

 Contatti per la stampa
Alessio Samele
3208450132
a.samele@retionline.it

Per ulteriori informazioni:
 
OIC – Osservatorio Imprese e Consumatori
Email: info@osservatorioimpreseconsumatori.com
Tel: 06/83206854
Sito: www.osservatorioimpreseconsumatori.com