Il programma TechVision di Frost & Sullivan, che si occupa di tecnologie emergenti, innovazione e convergenza a livello globale, sta lanciando la sua nuova analisi per il 2017 sulle 50 più importanti tecnologie che energizzeranno i diversi settori e trasformeranno il mondo. Queste 50 tecnologie dirompenti, identificate utilizzando una metodologia proprietaria per valutarne l’indice di innovazione, hanno il massimo potenziale per alimentare l’innovazione globale, far nascere nuovi prodotti e modelli di business e guidare la crescita commerciale.

Ciascuna delle tecnologie analizzate nello studio Top 50 Emerging Technologies: Spawning Growth Opportunities of Strategic Imperative rappresenta un’area caratterizzata da estese attività di ricerca e sviluppo, forti investimenti, maggiori attività di proprietà intellettuale ed enorme potenziale di mercato. L’inevitabile convergenza di diverse di queste tecnologie apre opportunità senza precedenti per i nuovi modelli di business e per prodotti e soluzioni innovativi di prossima generazione.

È probabile che queste 50 tecnologie rappresenteranno dei fari che guideranno le mosse strategiche delle aziende e dei professionisti incentrati sull’innovazione nei prossimi 6-18 mesi. Il rapporto annuale del gruppo TechVision è il vademecum perfetto per le decisioni strategiche relative a investimenti, ingresso nel mercato e crescita”, osserva Rajiv Kumar, Senior Partner e Global Head del gruppo TechVision di Frost & Sullivan.

Alcuni dei punti salienti di questa analisi sono:

  • Copertura completa degli epicentri dell’innovazione in nove distretti tecnologici, in particolare: microelettronica; tecnologie dell’informazione e della comunicazione; salute e benessere, dispositivi medici e di imaging; sensori e strumentazione; prodotti chimici e materiali avanzati; manifattura avanzata e automazione; ambiente e sostenibilità; energia e utilities – che attualmente rappresentano il nucleo delle attività di ricerca e sviluppo e di innovazione.
  • Analisi strategica approfondita delle 50 più importanti tecnologie emergenti, tra cui: realtà mista, ingegneria immunitaria, imaging tattile, sistemi avanzati di assistenza alla guida (ADAS, Advanced Driver Assistance Systems), vetri intelligenti, recupero assistito del petrolio (EOR, Enhanced Oil Recovery), desalinizzazione off-grid, nano-stampa 3D, materiali auto-guarenti, biosensori e dispositivi indossabili.
  • Approfondimenti caratteristici all-inclusive resi possibili dal focus delle ricerche quotidiane in diverse tecnologie, paesi, organizzazioni, applicazioni e settori.
  • Proposizione di valore unica per i soggetti interessati, poiché lo studio descrive in dettaglio l’ecosistema dell’innovazione, i nuovi modelli di business e applicazioni, il paesaggio e le tendenze nell’ambito della proprietà intellettuale, gli attori più vivaci nel panorama tecnologico, il potenziale di mercato sfruttabile nei prossimi cinque anni, le tendenze di finanziamento e la diffusione e l’adozione dell’innovazione nelle diverse regioni.

Il programma globale TechVision di Frost & Sullivan è focalizzato sull’innovazione, il cambiamento e la convergenza delle tecnologie e fornisce una serie di avvisi sulle nuove opportunità e il monitoraggio delle tecnologie in tempo reale, oltre a servizi di consulenza per la crescita. La sua offerta più rilevante, il programma ETS (Emerging Technologies Service), identifica e valuta le più importanti tecnologie emergenti a livello globale con un potenziale di applicazione a breve termine. Una caratteristica unica del programma ETS è la selezione annuale delle 50 più importanti tecnologie che definiscono il panorama globale dell’innovazione e che promettono un enorme potenziale di mercato.